Ristorante

Sapore di Alsazia,
Ricordi d’infanzia,
La brezza di mare soffia fin qui…

Una creatività che sublima i sapori del territorio e valorizza i vini con denominazioni provenienti essenzialmente dai produttori del paese. La Table de Val-Vignes è innanzitutto un luogo di incontro, di cordialità e di condivisione per farvi scoprire la ricchezza della cucina alsaziana.

Un ristorante da 120 posti e una terrazza con vista sul paese di Saint-Hippolyte

La Table de Val-Vignes vi accoglie ogni giorno a pranzo e a cena. Qui, le tavole sono imbandite accanto a grandi finestre scaldate dal sole. Un’atmosfera elegante che metterà in subbuglio le vostre papille. Con le belle giornate, la terrazza è aperta sulle vigne circostanti. Con una trentina di posti, vi potrete accomodare per la prima colazione, per il pranzo o per la cena, e potrete organizzare ricevimenti all’aperto, godendo dello straordinario panorama.

La nostra carta

Antipasti

I pollai delle nostre valli

Foie gras marmorizzato e panpepato, con chutney pera e vaniglia

Il consiglio del sommelier: Gewurztraminer / La cuvée de Val-Vignes

Sapore di Alsazia

Uovo perfetto, alle fragranze dei boschi

Il consiglio del sommelier: Pinot Blanc / Huber & Bléger

Sapori in rilievo

Cocotte di ravioli di lumache locali, spuma d’aglio e olio verde

Il consiglio del sommelier: Riesling / Thirion

L’inatteso

Carpaccio di capesante e avocado con vinaigrette di agrumi, contorno di dolcetta

Il consiglio del sommelier: Riesling / Klein aux Vieux Remparts

Portate

Rusticità e golosità

Suprême di faraona etichetta rossa con mais e verdure antiche

Il consiglio del sommelier: Pinot Noir / Rouge Saint-Hippolyte / F. Bléger

La brezza di mare soffia fin qui

Trancio di lucioperca al forno, finocchio sminuzzato al cumino, emulsione di lardo

Il consiglio del sommelier: Riesling / Sylvie Fahrer Tradition

Sorprendente freschezza

Noce di vitello cotta a bassa temperatura, polenta cremosa e succo allo scalogno

Il consiglio del sommelier: Pinot Gris / Iltis & Fils

Graziosa foresta

Trancio di cervo, salsa del capocaccia, spätzles al formaggio fresco e zucca

Il consiglio del sommelier: Rouge Saint-Hippolyte / Thirion

Formaggi

Assortimento di 3 formaggi

Il consiglio del sommelier: Rouge Saint-Hippolyte

Dolci

Ricordo d’infanzia

Leccornia di marrone e cioccolato al latte, succo di rosa canina

Il consiglio del sommelier: Gewurztraminer / François Bléger

Civetteria soleggiata

Zuppa di clementina allo zafferano con panna cotta al limone verde

Il consiglio del sommelier: Pinot Gris / Huber & Bléger

Un occhio al territorio

Kougelopff in panperduto alle mele e gelato alla cannella

Il consiglio del sommelier: Porto

Dolcezze porpora

Fichi arrosto, caramello di burro salato, frollino bretone

Il consiglio del sommelier: Crémant d’Alsace

Lo chef

Christophe Schreiber

Ai comandi di questo nuovo ristorante, «l’enfant du pays», lo chef Christophe Schreiber ha affilato le armi presso diversi chef stellati. Ha iniziato da J. Matter presso il ristorante Les Vosges di cui conserva un commosso ricordo, poi è stato capo partita alla Côte d’Or di Bernard Loiseau, sottocapo cuoco da Le Chambard e Au Fer Rouge e infine chef dell’Auberge de Schoenenbourg.

Voglia di assaggiare i nostri sapori?

Prenotare per telefono: +33 (0)3 89 22 34 00